E tu lo sai cos’è il glutine?

La celiachia è un‘intolleranza permanente del sistema immunitario nei confronti del glutine.
Ormai è un fenomeno molto diffuso e sempre più aumentano le aziende produttrici di alimenti adatti a chi ne soffre. Finalmente, grazie a questi cibi realizzati con altre farine, ad esempio riso o mais, la vita dei celiaci è più semplice, più buona e non si va più incontro alle gravi conseguenze della contaminazione.
L‘assunzione di glutine, infatti, provoca nelle persone geneticamente predisposte l’infiammazione cronica dei villi intestinali, e quindi dolori addominali, mal di testa, problemi intestinali, nausea, stanchezza.
Ma sappiamo cos’è esattamente il glutine? Ormai di celiaci ce ne sono tanti, ma non tutti esattamente conoscono cos’è questa particella, causa del loro malessere.
Senza entrare troppo nel dettaglio, il glutine è una proteina contenuta in cereali come, grano, segale, orzo, avena, farro, frumento, kamut e triticale, utilizzata per la lavorazione della farina. Infatti, questi cereali in natura non contengono il glutine; questa proteina si forma in seguito all'idratazione e all'azione meccanica dell'impasto, in merito alla formazione di pasta, farine, pane, ecc.
Una volta scoperta la celiachia, grazie alle analisi del sangue e a specifici test, si comincia una dieta aglutinata che, se condotta con attenzione, garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.